Modificare i privilegi utente

Gnujiko è un software gestionale multi-utente, significa che lo possono adoperare più persone, anche contemporaneamente, sullo stesso computer o server.

Ogni utenza è separata e può appartenere ad uno o più gruppi i quali a loro volta possiedono i permessi per poter operare solo nell‘ ambito, reparto o ruolo di competenza.

Per la maggioranza degli utenti, che dispongono di una distribuzione di Gnujiko con interfaccia grafica, possono utilizzare l‘apposito strumento raggiungibile attraverso il pannnello di configurazione.
Per chi non disponesse dell‘interfaccia grafica può comunque operare attraverso il terminale di comando.

 

mainmenu - configurationCome prima cosa è necessario entrare nel Pannello di Configurazione di Gnujiko cliccando sul menu principale, in basso a sinistra, e poi selezionando la voce di menù "Configurazione".

Vi verrà chiesto di inserire la password di amministratore, dopodichè una volta aperto il pannello selezionate la voce "Utenti e Gruppi".

 

 

 

 

Come modificare i privilegi di un utente

Attraverso l‘interfaccia grafica, cliccando sul nome dell‘utente, è possibile modificare oltre ai vari attributi anche i vari privilegi e quindi l‘appartenenza ad altri gruppi.

lista utenti privilegi-utente

E‘ sufficente selezionare dalla scheda dei privilegi le voci che vi interessano, come l‘accesso alla rubrica, ai documenti commerciali, ecc. Se desiderate che l‘utente possa allegare dei files, come ad esempio le immagini dei prodotti, dovete spuntare la casella *creare cartelle*. Per quanto riguarda l‘opzione *lanciare comandi sudo* dovrebbe essere impostata solo agli amministratori di sistema in quanto concede a quell‘utente l‘accesso al pannello di configurazione e la possibilità di lanciare comandi da amministratore, ovviamente per qualsiasi di queste operazioni è necessario inserire la cosidetta password di root (quella del super-amministratore, o amministratore principale).